Lo sdoganamento presso luogo approvato

Set 01

Lo sdoganamento presso luogo approvato

Lo sdoganamento presso luogo approvato è una delle semplificazioni previste dalla normativa doganale che presenta molti vantaggi per le imprese, tra i quali, nelle caso delle esportazioni, la gestione diretta del 'visto uscire'.
Nella gestione delle vendite verso paesi extracomunitari, la maggior parte delle aziende esportatrici ricorre alla resa Franco Partenza/Ex Works, con le ben note difficoltà che questo comporta per entrare in possesso dell'avvenuta prova dell'uscita delle merci dal territorio europeo/appuramento MRN (Movement Reference Number).
Questo è uno dei problemi che potrebbe, ad esempio, essere risolto ricorrendo allo sdoganamento presso luogo autorizzato, una semplificazione prevista dalla normativa doganale e autorizzata dall'Agenzia delle Dogane, che consente di sdoganare la merce in export direttamente presso la propria sede (o presso i propri magazzini di logistica), trasformando la propria azienda in una "filiale della dogana". La merce verrebbe pertanto consegnata al vettore già sdoganata all'esportazione.
L'agenzia delle Dogane con la circolare N. 2 del 7 febbraio 2018 ha fornito una serie di precisazioni in merito alla presentazione della merce presso luoghi approvati.
Per quanto riguarda le verifiche da espletare per il rilascio delle autorizzazioni la circolare specifica che "Nel caso in cui venga richiesta l’approvazione di un luogo da utilizzare esclusivamente per la presentazione delle merci in partenza da vincolare al regime dell’esportazione, in considerazione dei minori rischi correlati a questa fattispecie, si rammenta che dovranno essere verificate soltanto le condizioni relative alla continuità delle operazioni di esportazione presso il luogo, al possesso del titolo giuridico per il suo utilizzo e all’idoneità dello stesso per l’effettuazione dei controlli." - link -